FRASI SULLA PALLAVOLO

Fin da piccola ho avuto un solo sogno nel cassetto… Tutti mi chiedevano:”cosa vuoi fare da grande?.”  rispondevo a tutti:”Voglio giocare in serie A, ed essere convocata nella nazionale di pallavolo femminile.”  Tutti credevano che una bambina dovesse sognare di diventare principessa e viverenel castello; ma io preferisco la mia maglia da gioco al vestito,preferisco le mie scarpe ai tacchi, preferisco le ginocchiere e i lividi ai gioielli…

…E quando torni a casa la sera dopo ore e ore di allenamento non desidereresti altro che…tornare in palestra per continuare a puntare sempre più in alto…

E Poi Ci Sono Quei Momenti, Quei Periodi Che… Ti Riesce Tutto Perfettamente, Non Sbagli Nulla, Un Palleggio Da Mani Di Fata, Difesa Spettacolare, Schiacciata Che Sembri Di Volare e Dare Quel Grandissimo Schiaffo Sul Pallone E Fare Punto! A Volte Sembra Impossibile Ma Ci Sono Quelle Volte Che Capita Veramente!

Noi Che Andiamo A Vedere Le Partite Delle Ragazze Piu’ Grandi…solo per Stare Piu’ Tempo In Palestra…

 

Quando ti senti uno spirito LIBERO, una PALLEGGIATRICE  di sogni, grazie al tuo impegno sei esattamente l’OPPOSTO  di quella che si può definire una SCHIACCIATRICE  di ambizioni e ti senti al CENTRO del mondo..

Da piccolina cercavo sempre qualcosa che mi facesse divertire, mi ero stancata delle solite bambole,  le solite macchinine, i soliti peluche, volevo qualcosa di più, qualcosa che si staccava dalla monotonia.  Un giorno mamma mi disse che mi aveva iscritto in palestra, a pallavolo.  Una parola nuova per me, cos’era la pallavolo? Cos’era la palestra? Un posto magico?.  Dopo mi accorsi che era molto di più. Avevo capito che tenere quella palla in mano faceva uno strano effetto.  Avevo capito che finalmente avevo trovato ciò che desideravo da tempo. Avevo capito che non mi sarei più staccata da quelle nuove sensazioni. E avevo ragione.  Ognuno di noi ha un bimbo dentro e io lo sento, so che esiste perchè con quel pallone in mano vivo ancora quell’emozione di un tempo.

 

Ci sono emozioni che non possono essere controllate, passioni che non possono essere intralciate.  Una di queste è la pallavolo. Quella piccola, rotonda, a strisce, colorata palla sa dare tutto, sa far sognare, sa far credere in se stessi. Quella palla sa trasformare. Quella palla sa far dire: “Yes,we can”.

Ricorderò il mio allenatore, le cazzate con i miei compagni di squadra, gli allenamenti pesanti ma anche quelli più divertenti. Ricorderò le trasferte in quel pulmino, i campi a cui non riuscivo  ad abituarmi, alle amicizie nate con gli avversari di altri paesi. Ricorderò i recuperi, la grinta,  i giridi di inizio, gli arbitri stronzi e quelli giusti. Ricorderò i lividi, i graffi,  le ginocchiere bucate, le nuove divise, il mio numero. Un giorno ricorderò tutto della pallavolo,  ricorderò le emozioni che mi ha sempre dato, ricorderò quella palla e di come essa mi ha cambiato la vita. . . in meglio!

 

Io sono cresciuta con lei. Sono cresciuta tenendo in mano quella palla che era troppo grande per me.  Con la pallavolo ho passato i momenti più belli, ho conosciuto persone speciali, persone VERE, persone  che non si vergognano di mostrare cosa sono, loro stesse. Con la pallavolo ho imparato a non avere paura, ho imparato a non lamentarmi per un graffio e ad alzarmi sempre dopo una brusca caduta.  Ho imparato a lottare, ho imparato a essere forte, ho imparato che uno sport può davvero  diventare una passione, una forte passione. Con la pallavolo ho imparato ad urlare,  ad urlare così forte da liberarmi da tutti i pensieri brutti. Sono cresciuta portando a casa la soddisfazione di una vittoria ma anche piangendo per una sconfitta, per quella  partita che era tutto per la nostra squadra ma che purtroppo non era andata a buon fine.  Ho imparato a FIDARMI degli altri, ho imparato a stare zitta quando il mio allenatore  mi riprendeva, ho imparato cosa vuol dire “condividere”. Con la pallavolo ho imparato a vivere,  ho trovato me stesso, ho trovato un sogno…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>